Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie sul pulsante "Info". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie

Mappatura dei Nei e Follow-Up


La video dermatoscopia è una nuova tecnica, introdotta negli anni ’90, allo scopo di migliorare la diagnosi delle lesioni pigmentate della cute e di individuare i melanomi in una fase quanto più precoce possibile.Questa metodica, se utilizzata da esperti dermatologi, rappresenta un valido ausilio nella diagnosi delle neoformazioni pig¬mentate cutanee, in quanto consente non solo di diagnosticare circa il 20% di melanoma in più rispetto al solo esame clinico, ma anche di evitare molte asportazioni chirurgiche non necessarie di nevi benigni.Attraverso l’osservazione della cute mediante un microscopio da contatto, il dermatoscopio, il dermatologo può osservare i caratteri morfologici delle lesioni melanocitarie non apprezzabili ad occhio nudo e che sono correlabili a specifiche alterazioni istologiche.

L’epiluminescenza infatti, permette la valutazione diretta ed in modo assolutamente non invasivo ed indolore, di micro-strutture anatomiche che si trovano all’interno della pelle.L’esame di queste strutture epimicroscopiche e delle loro caratteristiche, consente di stabilire se una lesione pigmentata cutanea è di tipo melanocitico o non melanocitico e di discriminare, nell’ambito di quelle melanocitarie, quelle benigne da quelle maligne o “sospette tali”, poiché ritenute atipiche.Questa tecnica è oggi ritenuta un fondamentale supporto strumentale in oncologia dermatologica, in quanto facilita la diagnosi delle lesioni pigmentate cutanee e del melanoma in fase precoce e riduce la necessità di eseguire escissioni chirurgiche inutili, di lesioni non maligne.

In pochi anni quindi, da metodica sperimentale utilizzata in pochi centri di alta specializzazione, l’esame video dermatoscopico è divenuto un esame strumentale utilizzato quotidianamente da molti dermatologi.

Inoltre, la digitalizzazione delle immagini e la loro archiviazione in un computer, consentono il controllo nel tempo delle lesioni pigmentarie ritenute sospette, attraverso il semplice confronto delle immagini. ( Follow Up )

  

La Mappa dei Nei


Per poter tenere più facilmente sotto controllo i nevi, specie se sono numerosi o se sono a rischio, è bene sottoporsi ad un controllo dermatologico con l’esame dermatoscopico in epiluminescenza ed eventualmente farne un mappaggio (o mappatura).

Il Dermatologo mappa i nevi indicando la loro posizione su un disegno che riproduce il corpo oppure fotografa le varie parti del corpo, archiviando le foto in un computer per poterle confrontare in un tempo successivo. Ciascun nevo viene indicato sulla foto con un numero o con una lettera alla quale corrisponderà una descrizione dettagliata oppure una foto di ogni singolo nevo sospetto visto in epiluminescenza, con il riscontro delle dimensioni in mm.

Da quasi 20 anni i video dermatoscopi della serie Molemax prodotti dalla Derma Medical Systems aiutano i dermatologi in tutto il mondo nella pratica quotidiana. Le moderne tecnologie integrate permettono di effettuare mappature dei nei, follow-up e diagnosi di melanoma veloci e dettagliate grazie alle immagini ad alta risoluzione in epiluminescenza. 

Il nostro video dermatoscopio Molemax HD unisce i vantaggi dell'epiluminescenza alla cattura di immagini di nei in alta risoluzione ed è al momento considerato uno standard mondiale nella diagnosi dermatologica.

 

 

I nostri prodotti per la mappatura dei nei: