Lutronic si conferma sempre al passo con i tempi e con le esigenze non solo dei chirurghi estetici ma anche degli stessi pazienti. Con l’avvento della pandemia da Covid-19 aumentano anche i casi di acne a causa delle mascherine che tutti sono costretti ad indossare. Per ovviare a questo problema Lutronic ha dei consigli che noi di Bioskin Italia, rivenditori esclusivisti in Italia delle apparecchiature elettromedicali per la medicina estetica di Lutronic, vi elenchiamo di seguito:

Cos’è “maskne”?

Il termine scientifico è “acne meccanica”, un tipo di acne causato da eccessivo attrito, calore e sfregamento sulla pelle. È tipicamente contratto dagli atleti dalle maschere e dalle cinghie che devono indossare per periodi prolungati, ma con l’arrivo di COVID-19, maskne è diventato più comune poiché indossare i rivestimenti per il viso è ora una parte essenziale della nostra vita quotidiana.

Perché la tua maschera ti fa scoppiare?

I batteri dell’acne (Propionibacterium acnes o P. acnes) vivono sulla pelle di tutti gli esseri umani. Potrebbe non essere la cosa più piacevole da sentire, ma è solo una parte del microbioma naturale che si estende sul nostro corpo insieme a tutti gli altri batteri. Il più delle volte, i batteri dell’acne giocano bene con gli altri batteri, ma una volta che decidono di colonizzare i pori e i follicoli piliferi e di nutrirsi della pelle morta e del sebo, si presentano come un’infezione / sfogo dell’acne.

Il sudore e l’umidità creati respirando nella tua maschera sono un terreno fertile per i batteri P. acnes, che amano un ambiente caldo e umido in cui crescere. Le maschere possono aumentare il rischio di ottenere pori ostruiti e sfoghi perché agiscono come un occlusivo, non permettendo alla pelle di “respirare”, facendo intrappolare olio, sudore, sporco e trucco nei pori. L’uso prolungato di una maschera provoca attrito sulla pelle, che può portare a infiammazioni e irritazioni, rendendola suscettibile alle infezioni. Tutto questo può essere una ricetta per il disastro per la pelle chiara!

Allora cosa puoi fare per aiutare a prevenire maskne?

  1. Il CDC raccomanda di indossare coperture per il viso in tessuto per ridurre la diffusione del COVID-19 ad altri. Il cotone 100% è efficace ma traspirante, riduce il sudore e l’umidità sulla pelle.
  2. Lavare frequentemente le maschere per rimuovere eventuali accumuli di sudore, olio e sporco.
  3. Rivaluta la tua routine / i tuoi prodotti per la cura della pelle. A causa dell’occlusione causata dalla maschera, prodotti attivi come retinoli e acidi verranno erogati ulteriormente nella pelle, aumentando il rischio di compromettere la barriera contro l’umidità, che può renderti suscettibile a irritazioni e sfoghi. Applicare i principi attivi solo di notte e ridurre o interrompere l’uso in caso di irritazione. Una routine di cura della pelle più semplice potrebbe essere più adatta a te in questo momento se ti viene richiesto di indossare una maschera per periodi di tempo prolungati.
  4. Mantieni la pelle ben idratata per ridurre l’attrito della maschera.
  5. Prenditi una pausa dal trucco. Poiché la metà inferiore del viso sarà comunque coperta, valuta di saltare il fondotinta / correttore in quella zona per eliminare un’altra cosa che potrebbe ostruire i pori. Prova una crema idratante colorata se hai ancora bisogno di un po ‘di copertura.
  6. Lavati il ​​viso ogni sera con un detergente delicato per rimuovere trucco, sebo e sporco che si sono accumulati sulla pelle durante il giorno. Seguire con una crema idratante.
  7. Quando è necessario indossare una maschera per periodi prolungati, tenere con sé diverse maschere pulite e spegnerle periodicamente.
  8. Bevi tanta acqua. Mantenersi idratati è essenziale per una pelle sana.
  9. Riduci lo stress quando possibile. Lo stress è uno dei principali fattori scatenanti dell’acne e l’acne stessa causa più stress, diventando un circolo vizioso. Trovare modi per decomprimere è molto importante, soprattutto in questo momento durante questo periodo particolarmente difficile, non solo per la tua pelle ma per la tua salute generale.
  10. Consultare il proprio dermatologo se si verificano eruzioni cutanee, reazioni allergiche o acne grave.