Nonostante l’emergenza mondiale dovuta alla pandemia da #COVID19, il 41 Congresso Mondiale di Medicina Estetica si terrà ugualmente. A differenza delle passate edizioni, si svolgerà per la prima volta online e l’hashtag dell’evento, che fa riferimento anche all’emergenza coronavirus, è #simenonsiferma

Di seguito l’annuncio dell’evento da parte del presidente del 41° Congresso SIME Emanuele Bartoletti e del presidente del 15° Congresso AIMAA:

“Care colleghe e cari colleghi,

come preannunciato, abbiamo atteso le decisioni del Presidente del Consiglio comunicate nei giorni passati sull’evoluzione della gestione dell’epidemia che ci sta coinvolgendo. Sebbene siamo entrati nella fase 2, non sono ancora possibili assembramenti ed incontri sociali, che rischierebbero di vanificare il risultato finora raggiunto con tanta fatica.

Il nostro Congresso è da sempre un momento di grande incontro e condivisione anche fisica oltre che scientifica, quindi è con immenso rammarico che il Consiglio Direttivo della SIME, congiuntamente a quello dell’AIMAA, ha deciso di annullare il 41° Congresso della Società Italiana di Medicina Estetica e il 15º Congresso della Associazione Italiana di Medicina Anti-Aging. Tra l’altro, probabilmente, l’umore non sarebbe dei migliori per poter godere appieno della bella sensazione di rincontrarsi. Ma la SIME vuole comunque essere presente sulla scena dell’aggiornamento e della condivisione scientifica.

Il nostro incontro annuale è un appuntamento irrinunciabile. Ricchissimo tra l’altro di presentazioni…. Come ogni anno abbiamo superato il numero di relazioni dell’anno precedente avendone ricevute ben 573! Quindi abbiamo deciso di rendere fruibile il Congresso in una nuova modalità: realizzeremo una versione online creando una piattaforma web nella quale si potrà accedere, consultare la sinossi e scegliere le sessioni da seguire. Chiederemo a tutti i relatori lo sforzo di inviarci la propria relazione registrata in collaborazione con l’agenzia che si occuperà della strutturazione della piattaforma.

Il Congresso rimarrà online anche oltre le date previste e vi verranno fornite le modalità e le indicazioni per poter porre domande ai vari relatori. Avrete quindi tutto il tempo per poterlo seguire completamente.
Non mancheranno gli sponsor che avranno il loro spazio e realizzeranno i loro workshop. Dovremmo riuscire a mantenere le date originali, ma ci perdonerete se fossimo costretti a ritardare di qualche giorno la messa online.

Le novità non si fermano qui. Infatti, considerando le conseguenze che questa situazione sta determinando sul nostro sistema economico e sociale e, visto che la quasi totalità dei colleghi liberi professionisti ha con molta maturità, etica e coerenza, bloccato ogni attività clinica rendendosi disponibile solo per le urgenze, abbiamo pensato che non fosse giusto quest’anno chiedere un diritto di iscrizione. Quindi la fruizione del Congresso sarà a titolo gratuito per i laureati in medicina e chirurgia che vogliano connettersi.

Abbiamo potuto prendere questa decisione anche grazie alla disponibilità della Salus Internazionale ECM, l’agenzia che organizza storicamente il nostro Congresso e che ringrazio pubblicamente. Ci sembra un’occasione per la SIME per essere vicino a tutti i colleghi in questo momento di grande difficoltà, non solo da un punto di vista scientifico, ma anche sociale ed economico.

Vista l’unicità di questa iniziativa, prego i relatori di essere disponibili ad inviare le proprie presentazioni. A breve ogni relatore riceverà un link attraverso il quale registrare ed inviare la propria relazione.

Sono sicuro di dare con questa iniziativa la sensazione di quanto la SIME sia vicina a tutti i medici che fanno della Medicina Estetica una scelta professionale e di vita. Rimaniamo scientificamente uniti.

Vi aspetto tutti sulla piattaforma del 41° Congresso SIME!

Un caro saluto a tutti.